Dimensione delle tastiere: i formati classici (100%, TKL, 65%, 60% e 40%)

  • Moderatori Globali

    Il modo in cui le tastiere meccaniche custom sono classificate può risultare un po' ostico per i neofiti anche perché le regole non sono vincolanti e spesso compaiono varianti nuove o layout particolari. Ma andiamo per ordine...

    Partiamo da quello che più è riconoscibile e standard: il 100%. È la classica tastiera (ISO, ANSI, JIS che dir si voglia) con tutti i tasti compreso il tastierino numerico.

    100%
    KBpedia_size_100.jpg

    Da qui in avanti è possibile immaginare le altre dimensioni un po' come una matrioska ovvero andando ad erodere un po' per volta qualche tasto, ovviamente con una certa logica.

    Se pensiamo quindi di prendere una 100% ed eliminare il tastierino numerico ecco che otteniamo una TKL (Ten Key Less) a.k.a. una 85%.

    TKL / 85%
    KBpedia_size_TKL.jpg

    Arrivati fin qui è più facile capire il passaggio diretto ad una 60%: è sufficiente immaginare una TKL a cui vengono tolti il blocco di tasti sulla destra e la riga dei tasti funzione.

    60%
    KBpedia_size_60.jpg

    Per le prossime misure andremo a ... togliere e spostare tasti 😸 .
    Per ottenere una 65% dobbiamo immaginare questo: togliamo i tasti META e CTRL a destra e rimpiccioliamo lo SHIFT destro. Con lo spazio recuperato possiamo traslare il cluster delle frecce di direzione verso sinistra, fino a quando il tasto ⬆ arrivi a toccare lo SHIFT destro rimpicciolito.
    Spostiamo ora i tasti INS e CANC verso sinistra fino a farli toccare i tasti BACKSPACE e INVIO.
    Abbiamo creato una sorta di colonna a destra del tasto INVIO che ora rimane tronca: ci mancano due tasti che quindi andiamo ad aggiungere ... e il gioco è fatto!

    65%
    KBpedia_size_65.jpg

    La particolarità del layout 65% è la presenza di uno spazio vuoto tra il tasto CTRL destro e il tasto ⬅ che in gergo viene chiamato blocker («blocco»).

    Per passare ad una 75% ci bastano poche mosse: dobbiamo accorciare i tasti ALT e CTRL destri per far posto ad un tasto in più - andando quindi ad eliminare il blocker tipico delle 65% - e ripristinare la riga dei tasti funzione abbassandola fino a toccare la riga dei numeri, comprimendoli fino a ricavare spazio per due nuovi tasti.

    75%
    KBpedia_size_75.jpg

    L'ultima dimensione bene o male classica è la famosa 40%: non esiste una vera e propria codifica di questa misura ed esistono diverse interpretazioni della stessa, con layout sfalsato (quello a cui siamo abituati, detto «staggered») - come la JD40 - ma anche ortolineare (con i tasti perfettamente allineati) - come la famosa Planck.

    40% (JD40)
    KBpedia_size_40_jd40.jpg

    40% (Planck)
    KBpedia_size_40_plank.jpg

    Da qui in poi le tastiere meccaniche custom possono davvero assumere tutte le forme e le dimensioni: esistono altri layout codificati, molti dei quali ergonomici - che sicuramente approfondiremo in un altro topic.



Suggerimenti

  • 2
  • 1
  • 4
Forum dedicato alle + creato con i rubati sull'Isola del e trafugati fin qui via dal Temibile Pirata yLothar.