• Moderatori Globali

    Quando qualche anno fa iniziai a perlustrare il mondo delle tastiere meccaniche - e, poco dopo, l'underground delle tastiere meccaniche custom - una delle poche cose che mi fu subito chiara è che queste ultime... non si potessero comprare su Amazon - o su qualunque altro e-commerce generalista.

    Le tastiere meccaniche custom sono infatti produzioni generalmente molto limitate, fatte dagli appassionati per gli appassionati, e per questo motivo non possono e non vogliono adeguarsi ad un modello di business più «tradizionale» - caratteristiche di questa community che adoro e che spero non cambino mai.

    Come si fa quindi a comprare una tastiera meccanica custom? E a cosa è bene stare attenti?
    Questo topic vuole provare a rispondere a queste domande e dare un minimo di base di partenza a chi si sta avvicinando a questo pazzo mondo per la prima volta.

    Prima di tutto, come sempre, il vocabolario:

    • GB - «Group Buy» : gruppo di acquisto, tecnicamente una sorta di pre-ordine
    • IC - «Interest Check» : manifestazione di interesse, fase che di norma precede il GB e che serve per raccogliere feedback dalla community
    • «in stock» : disponibile immediatamente per l'acquisto
    • MOQ - «Minimum Order Quantity» : quantità minima d'ordine, il quantitativo minimo di unità ordinate da raggiungere per rendere possibile il GB
    • FCFS - «First Come First Served» : chi prima acquista prima riceve la merce, meccanismo di gestione del GB
    • raffle - «lotteria», meccanismo di accesso limitato, tramite sorteggio, al GB
    • «proxy» : normalmente la piattaforma e-commerce, di pertinenza geografica regionale, su cui è possibile acquistare quanto offerto nel corso del GB
    • «render» : immagine digitale generata da un disegno tecnico con l'obbiettivo di illustrare la resa finale della tastiera una volta prodotta
    • «owner» : proprietario, il soggetto che gestisce il GB - da non confondere con il designer al quale il progetto può essere stato commissionato
    • «aftermarket» : il mercato privato, successivo al GB, in cui è possibile acquistare le tastiere

    Acquisito il lessico, qual è esattamente il processo che porta ad un GB?

    Inizialmente il designer - colui/colei/team - lavora fuori dai radar, sia per la fase di progettazione che per la fase di prototipazione: è raro - ma può succedere - che il designer coinvolga la community in questa fase e se questo accade la comunicazione avviene attraverso server Discord con canali a tema o per mezzo di topic non ufficiali sulle principali piattaforme - gh (geekhack), KT (KeebTalk) e r/mk (Reddit - MechanicalKeyboards).
    La durata di questa fase è molto variabile e di fatto, poiché nascosta, praticamente impossibile da ricostruire o monitorare.

    Quando il designer ritiene di essere pronto per la community ecco allora che si passa in fase di IC: la piattforma di riferimento in questo caso è geekhack dove di norma viene aperto un topic dedicato. La prassi vuole che il progetto debba essere illustrato (storia e caratteristiche) e che alla community vengano dati tutti i dati per poterlo valutare: caratteristiche tecniche, materiali, date e durata del GB, modalità di vendita, proxy, tempi di consegna, e così via.
    Molto spesso in questo step - almeno nelle sue fasi iniziali - non sono presenti dei prototipi ma solo dei render (questo per le tastiere: per i keycaps invece è praticamente impossibile che si possano avere prototipi in fase di IC o anche di GB).
    Se la fase di progettazione è stata lunga o se l'IC è stato lanciato a progetto ormai maturo, non è così inusuale che vengano presentate immagini di prototipi e/o video di dimostrazione.
    Oggi come oggi - poiché la community è molto cresciuta negli ultimi anni - è anche possibile che in fase di IC sia presentato di fatto il prodotto finale, in alcuni casi addirittura con tanto di packaging: questo può ad esempio accadere quando la board è l'iterazione di una precedente produzione di successo, oppure quando l'IC è dedicato al mercato europeo ma è successivo ad un GB di successo in territorio asiatico.
    Di fatto però lo scopo della fase di IC è quello di attirare l'attenzione della community, con tutto quello che ne consegue: suggerimenti, critiche, richieste di modifica, e chi più ne ha più ne metta.
    È molto frequente la pubblicazione di un form - oramai la piattaforma di riferimento è quella di Google - per raccogliere e strutturare i feedback della community: ad es. per capire i colori che piacciono di più, le opzioni che convincono maggiormente o anche solo per raccogliere le email personali e notificare agli iscritti la futura partenza del GB.

    La fase di IC non ha una durata standard: può durare settimane, mesi, in alcuni casi anche anni. Ed è bene capire fin da subito che non necessariamente sarà destinata a maturare in un GB. Come si dice in questi casi, «dipende».

    L'ultimo step è quello del GB. Giunti qui, il quadro è ormai completo: le caratteristiche della board sono definite, data/durata/modalità pure, i prezzi sono dichiarati - insieme agli eventuali proxy ufficiali - e viene anche indicata una probabile data di consegna. Di norma i GB vengono annunciati a ridosso della loro partenza e hanno durata di circa un mese.

    Togliamoci subito il sassolino dalla scarpa, intendo in merito alla «data di consegna». Nel mondo delle tastiere meccaniche custom questa è praticamente un unicorno: ovvero non esiste.
    È bene quindi mettersi il cuore in pace fin da subito: i tempi di produzione sono molto lunghi, normalmente di circa 6-9 mesi, ma non è affatto strano che si arrivi ad un anno o anche più.
    Difficilmente verrà indicata una data o un mese preciso: le coordinate temporali ormai sono espresse in «quarter» ovvero in trimestri (Q1, Q2, Q3 e Q4) ma non è così infrequente subire ritardi e - di fatto - slittare al quarter successivo.

    Partecipare ad un GB è quindi come - con buona approssimazione - piazzare un pre-ordine: si paga subito, si riceve la merce a distanza di mesi.
    Non c'é nessun mistero e nessun inganno: come detto in partenza, queste produzioni sono molto piccole - di norma poche centinaia di unità se non meno - il che le rende impossibili da gestire quali produzioni di massa. I fondi raccolti in fase di GB sono infatti utilizzati per l'acquisto dei materiali, la produzione, il packaging e la consegna.

    Ma quindi è pericoloso? No.
    È bene però stare attenti e seguire lo sviluppo del GB in ogni sua fase: prima, durante e anche dopo.
    Gli attori in campo sono molti: come in ogni nicchia di mercato si finisce per conoscerli tutti ma all'inizio il processo può essere un po' complicato.

    E allora: cosa fare?

    Per prima cosa, fare i compiti: individuato un IC o un GB di proprio interesse la prima cosa che consiglio di fare è verificare se l'owner del progetto ha già realizzato altro in passato e quale è stato il risultato. Non è assolutamente detto che chi è al primo progetto sia meno degno di fiducia ma affidarsi a chi si è dimostrato affidabile in precedenza è sicuramente un modo di partire meno esposto a potenziali rischi.

    In secondo luogo seguire l'evoluzione del progetto e prestare assoluta attenzione allo sviluppo dei prototipi e alle prove sul campo. La presenza dei prototipi è ormai un fattore imprescindibile e la community ha imparato - mi viene da dire, a proprie spese - a premiare la disponibilità degli stessi in fase di IC (fattore molto molto positivo) o di GB.
    Le prove sul campo sono spesso affidate a streamer (principalmente su Twitch ma anche su YouTube) attivi nella community, che si cimentano in build di prova testando live le varie board. Non è affatto strano che per la stessa board ci possano essere più streamer attivi o che la board venga testata più volte in fase di IC o GB.
    È molto importante seguire questi contenuti, IMHO: oltre che la resa sonora e il check visivo della qualità dei materiali, delle finiture e dei colori, la ripresa di una build permette di capire in modo più approfondito come la tastiera è progettata, facendosene quindi un'idea molto più precisa.

    Terzo punto, importante: utilizza Discord. Ogni GB oggi ha un server Discord di riferimento dove poter avere le ultime informazioni disponibili e soprattutto poter interagire con il gestore del progetto. Discord ovviamente è più difficile da monitorare rispetto ad un forum/BB ma ha il vantaggio di una comunicazione più immediata, personale e in alcuni casi, quando serve, privata. È possibile ad es. richiedere informazioni tecniche aggiuntive, avanzare richieste per modifiche specifiche, interagire con chi segue lo stesso GB, incoraggiare il gestore dello stesso e - perché no - protestare se le cose non vanno come vorremmo - mi raccomando: sempre nei limiti di un confronto civile, costruttivo e pacato.
    Molti server hanno la gestione organizzata dei ruoli, abbinati ai singoli GB: in questo modo per gli iscritti è facile tener traccia degli avanzamenti di progetto, o delle notifiche più importanti, per mezzo di ping dedicati.

    Quarto punto: utilizza se possibile un proxy europeo. Oggi nella maggior parte dei casi non è un problema, sono davvero molti i progetti che hanno un proxy europeo (ad es. CandyKeys, mykeyboard.eu, Oblotzky Industries, ecc.) ma... non dimentichiamoci che la community è concentrata principalmente in USA e in Asia: gli appassionati in Europa sono pochi (e non parliamo dell'Italia perché qui i numeri sarebbero assimilabili a zero...). Ci sono quindi molti GB che non hanno proxy europei: questo vuol dire acquistare in valuta estera ma soprattutto considerare spese di spedizione maggiori e pagamento - eventualmente posticipato - di IVA e dazi doganali. È bene quindi prestare molta attenzione a questi ultimi due punti perché costituiscono un aggravio considerevole - sicuramente superiore al 20% - sul prezzo finale della nostra amata tastiera.

    Le ultime considerazioni riguardano la modalità di gestione del GB e lo spietato aftermarket.

    I numeri dei GB stanno aumentando, insieme a quelli dalla community: non è affatto inusuale che molti GB siano a tiratura illimitata od offrano qualche centinaio di unità (a differenza del passato quando un GB da 50 unità era considerato «grande») ma spesso la disponibilità di board non è sufficiente per coprire la richiesta, soprattutto per quelle tastiere che catturano l'attenzione della community.
    In questi casi l'owner può optare per diversi approcci, anche misti:

    • FCFS : tiratura limitata, chi prima arriva meglio si accomoda; in questi casi, se l'interesse è alto, è come acquistare il biglietto di un concerto, ovvero si deve battagliare; bene quindi rimanere sempre aggiornati e tenere d'occhio l'evoluzione del progetto;
    • raffle : tramite lotteria, solo i vincitori possono piazzare l'ordine; i meccanismi sono molto molteplici ma quelli più comuni sono tramite Google Forms o per mezzo di bots Discord; ci sono poi proxy che hanno un loro sistema proprietario di gestione raffle (come ad es. mykeyboard.eu o Cannon Keys); anche in questo caso è fondamentale monitorare Discord e i forum per tentare la fortuna al momento giusto.

    Ed infine... quando tutto è andato male - ho dimenticato il GB, non ho avuto fortuna con il raffle, ecc. - oppure quando scopro che il GB per la board dei miei sogni è avvenuto mesi prima... l'ultima speranza è l'aftermarket: qui è possibile cercare/richiedere privatamente la vendita/acquisto tra utenti finali, al di fuori delle piattaforme ufficiali o degli store della community. Inutile dire che i prezzi sono decisamente maggiorati, in alcuni casi - specie per quelle che sono le board più ambite e/o che hanno avuto tiratura limitata - possono addirittura duplicare/triplicare il prezzo di partenza.
    Il mio consiglio è di affrontare l'aftermarket solo quando si è sufficientemente consapevoli di quello che si vuole: per questo motivo non la ritengo un'opzione adatta ai neofiti.

    Con questo spero di aver dato a tutti qualche dritta per poter iniziare ad affrontare l'acquisto di una tastiera custom con meno dubbi, meno apprensioni e maggior consapevolezza del processo in generale.

    Sia chiaro: l'esperienza ricopre un ruolo fondamentale in questo processo e, per quanto dettagliato, un post come questo non sarà mai sufficiente. La mia speranza è che possa però essere utile a chi vuole approcciare questo pazzo mondo rendendo il processo di comprensione più semplice, veloce e trasparente.

    Ahoy!



Suggerimenti

  • 3
  • 1
  • 9
Forum dedicato alle + creato con i rubati sull'Isola del e trafugati fin qui via dal Temibile Pirata yLothar.