• Ieri sera un amico mi ha inviato un articolo del sito hwupgrade.it riguardante una nuova tastiera con keycap in ceramica proposta dalla startup pugliese Next Nova. L'articolo è il seguente: Ceraboard K1: la tastiera italiana in ceramica. Come è nata e perché.

    untr6UGJYGYUHYJGUtitled.jpg

    Il prezzo è sbalorditivo, mi sembra di capire 120 € per la tastiera completa. Da piccolo produttore di tastiere Made in Italy quale sono, conoscendo i prezzi dei materiali, ma soprattutto dei costi orari di lavorazione in Italia, posso affermare che la cosa rasenta l'impossibile. Il layout è per ovvi motivi ANSI... La scelta dei profili a rilievo mi lascia estremamente perplesso tanto quanto il layout International US con la mancanza del dead key per l'accento grave. Una tastiera "italiana" che non potrà scrivere in italiano? Un rendering fatto per avviare una raccolta fondi su Kickstarter che difficilmente vedrà la luce?

    Cosa ne pensate?

  • Mods

    @VescovoAlessio di norma sono molto pacato nei miei commenti ma di un progetto come questo non posso che pensare... malissimo.

    I tasti in ceramica, così fatti sono oltre che (IMHO) bruttissimi, un vero incubo dal punto di vista ergonomico. È talmente assurda come cosa che mi viene da pensare che chi ha solo concepito una cosa del genere non abbia mai usato una tastiera in vita sua.

    Penso al tuo lavoro e dico:
    di caprio

    Penso alla Ceraboard e dico:
    dracula cross

    Come Italia abbiamo da dire molto in questo hobby - e lo abbiamo già fatto, più volte - ma in questo caso, sorry, è un progetto impresentabile.



Suggerimenti
  • 1
  • 21
  • 102
Forum dedicato alle + creato con i rubati sull'Isola del e trafugati fin qui via dal Temibile Pirata yLothar.